Galaxy S8 Active: caratteristiche tecniche, foto e video

L’arrivo della versione rugged del Galaxy S8 può essere considerata una notizia sufficientemente dimostrata dalla lunga scia di indiscrezioni che nelle settimane scorse hanno riguardato il terminale. Ad avvalorarle ulteriormente arrivano foto, un breve filmato e ulteriori dettagli diffusi da una fonte apparentemente affidabile.

L’autore del nuovo leak afferma di essere amico di un impiegato di Samsung che lavora a

San Francisco e che ha avuto modo di provare il prototipo. Il modello ritratto in foto, destinato alla distribuzione tramite l’operatore telefonico AT&T, è identificato dal model number GM-G892A e caratterizzato dal display di dimensioni simili a quelle dell’attuale S8 (5,8″) ma non curvo.

Assenti tasti fisici rugged, sostituiti da tasti a schermo. La scocca è quasi interamente in policarbonato, fatta eccezione per i lati in metallo. Lo spessore cresce rispetto a Galaxy S8 non Active, al pari della capacità della batteria che passa da 3000 mAh a 4000 mAh. E’ lo stesso valore della batteria di Galaxy S7 Active e 500 mAh maggiore rispetto a quella di S8+.

Il consueto Active Key, che nei precedenti modelli della linea Active poteva essere personalizzato per avviare applicazioni selezionate dall’utente, è stato sostituito dal pulsante dedicato a Bixby, tuttavia non riconfigurabile. L’assistente vocale, nell’unità oggetto del leak, non è risultato funzionante, ma trattandosi di un prototipo non c’è da meravigliarsi. La piattaforma software è basata su Android 7.0.

Le restanti caratteristiche tecniche dovrebbero rimanere invariate rispetto all’attuale Galaxy S8, si tratta quindi di uno smartphone basato sul SoC Snapdragon 835, 4GB di RAM, 64GB di storage espandibili, fotocamera principale da 12 megapixel e frontale da 8 megapixel. Non dovrebbe mancare il supporto alla ricarica wireless Qi.

Tratto distintivo dei terminali Active è la socca più resistente rispetto ai modelli non Active, la certificazione MIL-STD e una batteria solitamente di capacità più elevata. Aspetti che sembrano essere stati riproposti nell’ultima declinazione dei top gamma rugged di Samsung. A seguire il video di Galaxy S8 Active in funzione, che, come i suoi predecessori, difficilmente arriverà nel nostro mercato.

(Letto 49 volte, di cui 1 oggi)